domenica 1 marzo 2009

Cieli di Marzo


''Cieco chi guarda il cielo 
senza comprenderlo: è un viaggiatore 
che attraversa il mondo senza vederlo; 
è un sordo in mezzo a un concerto''. 

Camille Flammarion
Astronomo e Scrittore Francese (1842-1925)

Fotografia ed ispirazione qui

4 commenti:

chiara ha detto...

quanto è vero..e quanti sordi e ciechi ci sono, ahimè..baciotto

dama del bosco ha detto...

verissimo, adoro guardare il cielo, mai uguale, mai noioso, infinito, illimitato... bellissimo, grazie!

Sabrina ha detto...

Ciao Carissima,
questi versi sono sublimi per l'anima e tanto, tanto veri.
Il cielo, questa cupola immensa che ci sovrasta, colorando i nostri momenti di infiniti colori e... umori.

Un abbraccio,
Sabrina

elena fiore ha detto...

Quando passo di qui...
sempre alta classe!

Come dire: non deludi mai!
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Ciao, elena.
o0o0o0o0o