martedì 2 giugno 2009

Un'Arte


''L’arte di perdere non è una disciplina dura
tante cose sembrano volersi perdere
che la loro perdita non è una sciagura.

Perdi qualcosa ogni giorno. Accetta la tortura
delle chiavi di casa perse, delle ore spese male.
L’arte di perdere non è una disciplina dura.

Esercitati a perdere di più, senza paura:
luoghi, e nomi, e destinazioni di viaggio.
Nessuna di queste perdite sarà mai una sciagura''.


Elizabeth Bishop 
Poetessa e Scrittrice Statunitense (1911-1979

7 commenti:

DivertiCreando ha detto...

l'arte di perdere non è affatto dura... lo testimoniano i miei mille ombrellini pieghevoli dimenticati sui treni :)
Scherzo ^^... io credo invece che perdere qualcosa o qualcuno sia durissimo da accettare ed invece bisognerebbe prendere la cosa con più cuor leggero, ma non è affatto facile!!
E dopo questa riflessione filosofica, ti saluto cara ^^ e ti auguro una buona giornata :)
Francesca

dama del bosco ha detto...

adoro le peonie, sempre meraviglioso il tuo blog! ^^

milena ha detto...

Passare a trovarti è sempre un bel momento, grazie per quello che riesci a donare semplicemente con le parole Un bacio Milena A

elena fiore ha detto...

Arte è la splendida foto che l'autore ha immortalato.
E' arte è la tua bravura nell'averla saputa cogliere.
Un abbraccio, ciao°*°

guja ha detto...

;-)Francesca: a volte 'perdiamo' 'scordiamo' le cose...perchè inconsciamente...vogliamo perderle!
:-)Fulvia: sono davvero felice di riaverti mia Ospite!
:-)Milena: grazie a Te per i gentili commenti e le visite!!!
:-) Elena: Grazie!!!la foto l'avevo nel mio archivio immagini da un pò di tempo...l'ho presa da un sito inglese...di cui onestamente non ho più i riferimenti!!!

Casa Cuori Colori ha detto...

Cara Guja, non potevo non ringraziarti per le belle parole che hai lasciato sul nostro blog...sono veramente emozionata! Grazie anche a te e alle tue scelte letterarie che condivido con lo stesso entusiasmo e piacere!
Un abbraccio, Claudia

Giuliana ha detto...

Bello bello il tuo blog!
Ti linko subito nei blogs da seguire.
Ciao, a presto
Giuly